Camponotus fulvopilosus De Geer

Emery, C., 1886, Alcune formiche africane., Bollettino della Societa Entomologica Italiana 18, pp. 355-366: 356-357

publication ID

3744

persistent identifier

http://treatment.plazi.org/id/B2A7AB0B-C5DB-BDA4-138C-AFA6D32DE983

treatment provided by

Christiana

scientific name

Camponotus fulvopilosus De Geer
status

 

3. Camponotus fulvopilosus De Geer  HNS  .

Negli esemplari di questa specie che ho ricevuti provenienti dai dintorni di Cape-Town, il capo e il torace sono di colore nero opaco, talvolta tendente al rosso cupo e sono coperti di una punteggiatura fittissima, come la superficie di un ditale da cucire, sicche quelle parti del corpo potrebbero dirsi ancora reticolate a rilievo, scultura questa molto frequento nelle formiche: sul capo si osservano sparse in mezzo a questa scultura delle fossette poco profonde, il cui fondo presenta la stessa struttura della superficie circostante. L'addome e vestito di grosse setole giallo-fulve depresse, che formano una fitta vestitura, fra le quali altre simili, piu lunghe e ritte, sono disposte in due ordini trasversi per ciascun segmento. Tutti questi peli sono piantati entro dei punti obliqui sparsi fra la punteggiatimi fittissima e uniformo di tutto l'addome. Le setole sono piu scarse e sottili sui lati della faccia ventrale dell'addome e mancano nel mezzo di essa. Negli esemplari del Capo rimangono pure affatto prive di peli la base del primo segmento addominale e una macchia oblunga sulsecondo, e spesso anche una macchia sul primo e sul terzo. Si potrebbe credere a prima giunta che quello macchie nude fossero dovute a cattivo stato di conservazione degli esemplari: so cosi fosse dovrebbero potersi vedere in quelle chiazze i punti dai quali le setole fossero state staccate, come si vede benissimo laddove si tolgano ad arte i peli. Invece, nei grandi esemplari che hanno lc macchie bene sviluppate, nelle parti nude, i punti piligeri mancano affatto.

Alcuni esemplari del Damara-Land non mostrano che un piccolissimo rudimento dolla macchia denudata sul secondo segmento e nessuna traccia di macchia sul primo e terzo. — Altri individui del territorio dei Namaqua hanno invece le macchie nude molto sviluppate, quella dc 1 secondo segmento poco meno larga che lunga. In questi esemplari, como in quelli di Damara, il colore dei peli e poco meno rosseggiante che in quelli del Capo.